Presentazione

Mediterraneo e pluralismo Culturale.

Cerealia è un festival dedicato a tutti i cereali, come di fatto avveniva nell’antica Roma negli antichi riti delle Vestali e nei Ludi di Cerere. In una visione più ampia,  la festa è estesa ai paesi del bacino del Mediterraneo, da cui il sottotitolo Cerere e il Mediterraneo. Gli antichi rituali delle Vestali e dei Ludi di Cerere, rievocati in forma scenica, costituiscono l’elemento “romano” che caratterizza ogni edizione della festa. Il collegamento con il Mediterraneo, da alla manifestazione un respiro internazionale, valorizzando lo scambio interculturale e gemellando ogni anno la festa con un paese diverso: 2011 Egitto; 2012 Turchia;  2013 Grecia; 2014 Cipro; 2015 Croazia. Il Mediterraneo è stato ed è ancora oggi il punto d’incontro di una miriade di società, appartenenti a sistemi culturali parzialmente connessi ed altrettanto sostanzialmente diversi. Il pluralismo culturale rappresenta, sin da tempi remoti, dunque una caratteristica duratura del bacino del Mediterraneo. La manifestazione vuole essere quindi, non solo un momento di rievocazione storica, ma anche d’interscambio culturale, affrontando così tematiche quali l’alimentazione, l’ambiente, l’economia, il territorio e la dimensione sociale, presentate nel variegato contesto attuale che caratterizza il mondo dei cereali.

Il valore sociale ed economico dei cereali è immenso. Cerealia vuole diffondere la conoscenza e coscienza del valore della terra e delle culture autoctone, riallacciare i legami tra il territorio di produzione e la tavola del consumatore, riportando in vita anche usi e costumi antichi, fondati sul rispetto della terra e dei suoi frutti.

Cerealia è dunque:

  • valore della terra e delle culture autoctone
  • celebrazione di usi e costumi antichi
  • interscambio culturale e intreccio tra ambiente, agricoltura, gastronomia, economia, commercio e dimensione sociale
  • intrattenimento ed attività culturali
  • meeting point e B&B

LA STRUTTURA DEL FESTIVAL

LO STAFF DEL FESTIVAL 2017

IL PERCORSO CREATIVO DEL SIMBOLO

ANNOTAZIONI PER PUBBLICO E PARTNER

Allergie/intolleranze: si fa presente che in molte attività saranno utilizzati vari tipi di cereali e farine (grano, avena, farro, fonio, mais, frumento, miglio, orzo, riso, segale, sorgo, triticale, camut, spighe, farina, ecc). Si prega pertanto di valutare la propria partecipazione e quella dei familiari sulla base di eventuali allergie e/o intolleranze specifiche. Manleva. Gli organizzatori del Festival –  in virtù del format “partecipativo” del Festival – danno evidenza, della assenza di qualsivoglia responsabilità in capo agli stessi per le attività svolte dagli enti partecipanti/partner organizzativi, nell’ambito del Festival Cerealia. LIBERATORIA PER FISSAZZIONI – COPYRIGHT Si fa presente ai partecipanti al festival Cerealia (pubblico, relatori, operatori, ecc.) che nel corso di o in relazione a tutti gli appuntamenti in programma durante il festival, potranno essere realizzate dagli organizzatori del Festival fissazioni o riproduzioni dirette o indirette, diffusioni e/o comunicazioni al pubblico via etere, via cavo, via satellite o in qualsiasi altra forma e modo, a esclusivo scopo documentaristico e promozionale. Tutti i partecipanti al festival sopra descritti acconsentono alle stesse “per silenzio assenso”. Chi non volesse essere ripreso o riprodotto, dovrà quindi inviare esplicita comunicazione all’organizzazione del festival o comunicarlo in loco agli operatori incaricati della fissazione/riproduzione.