La Festa dei Cereali 2017

 8 – 11 giugno 2017

dedica: EU e 60 anni dei Trattati di Roma

Tema guida – “I cereali. Arti e professioni, identità e culture

Evento inserito nel calendario ufficiale delle Celebrazioni per i 60 anni dei Trattati di Roma della Presidenza del Consiglio dei Ministri

L’8 giugno presso la Sala Pietro da Cortona in Campidoglio, si è aperta la settima edizione del Festival Cerealia con una dedicata speciale all’Unione Europea e ai 60 anni dei Trattati di Roma. Il Festival ha ricevuto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo, dell’Ufficio in Italia della Commissione Europea, del MAECI, MiPAF, Regione Lazio, Comune di Roma e di numerose altre istituzioni pubbliche e private. La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche europee ha inserito l’evento nel Calendario delle iniziative istituzionali relativo al 60° anniversario dei Trattati di Roma. L’EFA (European Festivals Association) ha riconfermato a Cerealia l’EFFE Label 2017-2018, marchio dei festival europei di eccellenza. Al festival è stata assegnata la Medaglia del Presidente della Repubblica Italia. Promosso dalle associazioni culturali M.Th.I., Archeoclub d’Italia-Roma, Agroalimentare in rosa e Prospettive Mediterranee, in collaborazione con istituzioni nazionali ed internazionali, il festival Cerealia cerca ogni anno di portare il suo contributo all’interscambio culturale nel Mediterraneo a vari livelli, affrontando i temi dell’alimentazione, ambiente, economia, turismo, identità e culture. Riflettere su cosa ha significato “Europa” in questi sessanta anni, oggi più che mai è necessario per ridare valore a quel patto siglato tra i sei paesi firmatari. La dedica all’Unione Europea ha voluto dare anche risalto al valore delle diversità, che nutrono l’unicità del continente Europeo e alla sua capacità di dialogo, in particolare con la sponda sud del Mediterraneo. Proprio i cereali e il pane hanno costituito il progetto identitario del Parlamento Europeo all’Expo Milano 2015; la “spiga d’oro” è stata presa come simbolo a rappresentare l’Europa, volendo soddisfare il quesito sulla possibilità di raggiungere la sicurezza alimentare attraverso la buona cooperazione, non solo fra i diversi paesi, ma anche fra scienza e agricoltura, fra innovazione e tradizione. Così la filiera professionale, dal lavoro della terra alla ricerca scientifica, è stata al centro del programma di Cerealia 2017: tema guida “arti e professioni. Identità e culture”; mentre l’ORZO è stato il cereale scelto per l’approfondimento a cui è stato dedicato un convegno a Roma il 12 giugno. Sempre a Roma il 9 giugno, una tavola rotonda ha fatto un focus sul turismo sostenibile, in occasione dell’Anno Europeo dedicato a questo tema. L’edizione 2017 è stata dedicata poi alla memoria del prof. Silvio Moretti. Confermando la sua struttura di festival diffuso, Cerealia ha presentato un ricco programma d’iniziative in vari luoghi di Roma, Comuni nel Lazio e diverse regioni italiane (Calabria, Lombardia, Puglia, Sicilia). Molte delle attività realizzate fuori Roma, sono partite già a fine aprile (Tarquinia) e maggio (Terracina), attraverso un ricco calendario che si estenderà fino a novembre 2017. Diversi i partner tecnici ed organizzativi e le istituzioni patrocinanti, che hanno aderito. 

PROGRAMMA DEL FESTIVAL / EVENTI PRIMA E DOPO IL FESTIVAL

PROMOTORI / PATROCINATORI / MEDIA PARTNER / SPONSOR / COLLABORAZIONI / GEMELLAGGI

Si è svolta a Roma, Lazio, Calabria, Sicilia, Lombardia

  Promotori: M.Th.I., Archeoclub d’Italia sede di Roma, Agroalimentare in rosa, Prospettive Mediterranee; Patrocini: Parlamento Europeo, Commissione Europea- Rappresentanza in Italia, MIPAAF- Ministero della Politiche Agricole Alimentari e Forestali, MAECI – Ministero degli Affari Esteri, Regione Lazio, Regione Sicilia, Comune di Roma, Città di Palermo, Comune Isola delle Femmine, Comune di Paliano, Comune di Ripi, Comune di Tarquinia, Università degli Studi di Palermo, Roma in campagna, CNA Roma, Ordine dei dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Roma, Associazione Romana Dottori in Agraria e Forestali, FIDAF, ARSIAL,  Soprintendenza del Mare, RIDE-Rete Italiana Dialogo Euromediterraneo, Università degli Studi di Urbino, Enciclopedia Treccani, Insor, UNASA, CREA; Partner organizzativi: Archeoclub d’Italia di Vibo Valentia, Ass.ne Osservatorio Salute e Sicurezza, Slow Food Albano e Ariccia, Ass.ne Comeunamarea Onlus, Ass.ne La Lestra, Ass.ne Mercato Contadino km0; Media partner: Radio Godot, RadioTelevisioni Europee Associate, Terra Nuova Edizioni, Touring Club Italiano, Italia a Tavola; Partner tecnici: SpotZone, Domus Romana, Ivan “Il Re del Pane”, Minimo impatto, Mafalda – pomodoro Torpedino, Greed Dario Rossi, Fustock, Ass.ne Nazionale Cuoche a Domicilio, Farchioni, Iannotta Olio, The Round, Her, Forno Albanesi, Maurizi Panificatori, Paolo e Noemia d’Amico, Gruppo Giovani Panificatori Farchioni, Azienda Avicola Bacoccoli, Olivicola degli Ernici, Pasta D’Amicis, Macelleria Mattei Enzo, Il Ghiottone, Arte Zafferano; Collaborazioni: Aisu, Antico Presente, IPS Filosi, Associazione Panificatori di Roma e Provincia, Castelli Romani Green Tour, Unaga Argalan, Associazione Provinciale Cuochi Frosinone, EcofriendlyRome, Agriturismo Bertacco, Comitato Ricostruiamo Grisciano, Fondazione BioCampus, Agricoltura Nuova, Agriturismo il Quadrifoglio, Gustolab International Institute for Food Studies, Istituto Tecnico Agrario “Emilio Sereni”, Re.N.Is.A., Agricola Gizi, Associazione Amici di Grisciano, Ballarak, Lamasena, d’Amore & d’Italia, I.E.Me.S.T., Innovagri, Istituto Euroarabo Mazara del Vallo, Istituto Tecnico Agrario Mendel, Accademia Internazionale Dieta Mediterranea Italiana, Cavalli, Club per l’Unesco di Vibo Valentia,  Consorzio Pane Casareccio di Genzano, Good Work, Grain, Istituto Superiore Vilfredo Federico Pareto, Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana, Il Nido di Tombolo, Dance School Vibo Valentia, AIAB Vibo Valentia, Bio Terra, Italia Nostra, Circolo Ufficiali Aeronautica Militare, Un Punto Macrobiotico, Oltre Verde, Federazione Italiana Panificatori – Pasticcieri e affini, Res Ciociaria, Sicilian School of Pizza, Slow Food Monti della Tolfa e Civitavecchia, Vivisano onlus; Sponsor: Uni Coop Tirreno, BAICR cultura delle relazioni, Panella l’arte del pane, BCC Roma, CoVer, 4Changing; Gemellaggi: Vinicibando, Festa del Pane di Genzano, La Rotta dei Fenici

EFFE – Europe for Festivals, Festivals for Europe Label 2017/2018

Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana all’edizione 2017
Selezionato tra le “Buone Pratiche in Ambito Culturale” (n. 22 su 198) e tra le 18 “Buone Pratiche di Eccellenza” della Regione Lazio (Regione Lazio, BUR 4718 del 20/10/2016 – n. 84)

Staff del Festival 2017
direzione artistica e organizzativa Paola Sarcina, Letizia Staccioli
coordinamento tecnico / relazioni istituzionali Paolo Cermelj  (Archeoclub d’Italia)
percorsi archeologici a cura dell’Archeoclub d’Italia sede di Roma Alessandra Pignotti 
staff di produzione Angela Palmieri, Carlo Paglia, Diana Forlani 
ufficio stampa Tizia Briguglio
comunicazione visiva SpotZone
 
Mentor e consulenti
Ugo Laneri biologo
Giuseppe Nocca storico dell’alimentazione
Ernesto Di Renzo antropologo - Univ. Tor Vergata
Tiziana Briguglio comunicazione agroalimentare e B2B - Agroalimentare in Rosa
Annalisa Venditti laboratori storici e archeo-gusto  - giornalista professionista, scrittrice e autore televisivo