Aspettando Cerealia 2012

Aspettando Cerealia 12-19 aprile 2012

EVENTI IN ATICIPAZIONE DEL FESTIVAL

In occasione delle date legate agli antichi riti romani dei Ludi di Cerere (12-19 aprile), si svolgeranno a Roma alcuni appuntamenti di anticipazione di “Cerealia. La Festa dei Cereali. Cerere e il Mediterraneo”, il Festival culturale dedicato al mondo dei cereali promosso da M.Th.I., ArcheoClub d’Italia sedi di Roma e Ariccia, Nur Edizioni.

Aspettando Cerealia prevede in programma cene con menù a tema e animazioni teatrali, visite guidate, degustazioni di birra. Si inizia il 12 aprile con “A cena con Apicio”, menù romano animato da una azione scenica presso il ristorante Luce44; il 14 e 15 aprile “Panem et Circenses“, itinerario archeologico a cura dell’ArcheoClub di Roma tra la Valle del Colosseo, il Campidoglio, l’Aventino e il Circo Massimo; il 18 aprile degustazioni di birra al caffè letterario Aquisgrana;  19 aprile al ristorante Osteria delle Commari va in scena e nel piatto “Alla Romana”, serata dedicata alla cucina tradizionale romana con recitazione di alcune ricette in versi di Aldo Fabrizi. I menù delle cene sono rigorosamente a Km 0, in linea con il progetto sostenibile di Cerealia.

La seconda edizione del Festival, che vede il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo della Regione Lazio, dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Roma e dell’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale, avrà invece, come già lo scorso anno, quale fulcro delle attività le date legate ai Riti di Vesta (6-7-8-9-10 giugno 2012.)

Cultura, ambiente, territorio, società, economia, alimentazione, sono le tematiche affrontate dal Festival, attraverso attività quali tavole rotonde, performance, degustazioni, tour gastronomici, visite guidate, mostre, laboratori didattici, ecc..

Cerealia è una manifestazione dal respiro internazionale con un focus particolare sul Mediterraneo; infatti, al fine di valorizzare lo scambio interculturale, ogni anno il festival è dedicato a un paese diverso: nel 2012 il paese del Mediterraneo gemellato è la TURCHIA.

Tante le organizzazioni, locali e nazionali, che hanno già aderito al Festival, tra cui: RomaNatura, ARSIAL, INRAN, Romaincampagna, Fondazione Campagna Amica, Romaincampagna, Italia Nostra, Associazione Nazionale Archeologi, AISEC, Istituto Tevere, Associazione Nazionale Celiachia, VitaRomana, BabyCampus Ed., ecc.

Cerealia, vuole essere non solo un momento di rievocazione storica, ma anche d’interscambio culturale, affrontando così tematiche di carattere economico e sociale. Il festival infatti intende, attraverso un progetto che valorizzi anche la riscoperta della cultura dei territori, salvaguardare il valore della terra e delle culture autoctone, che in particolare in Italia stanno soffrendo in termini di economia locale, portando a un pericoloso degrado anche dei territori, con il rischio di distruggere un patrimonio economico, culturale ed alimentare prezioso e fondamentale per la nostra sussistenza. Cerealia vuole ricostruire la catena di valore tra il territorio di produzione e la tavola del consumatore, riportando in vita anche usi e costumi antichi, fondati sul rispetto della terra e dei suoi frutti.

Cerealia non è poi solo cibo, perché oggi i cereali, oltre che nell’alimentazione umana ed animale, trovano svariati usi anche nella cosmesi e nella cura della persona, nell’abbigliamento, nei prodotti per la casa e la cura dei bambini, nel settore energetico.

Il programma generale dell’edizione 2012 di Cerealia sarà disponibile sul sito del festival da fine aprile 2012.

Ufficio Stampa Francesca Baldini

333-3793036 promozione@mthi.it